Miglior Antifurto Casa Wireless

Antifurto casa ? Scegli il migliore
Miglior allarme per casa

Molti ci inviano delle richieste su come scegliere il miglior antifurto wireless per la propria casa, questo blog è stato creato da un gruppo di tecnici, installatori o semplici hobbisti, desiderosi di condividere con i lettori le loro esperienze e conoscenze nel campo degli impianti d’allarme. L’intento è quello di offrire consigli, con un linguaggio semplice e alla portata di tutti, a chi voglia comprare il miglior antifurto casa wireless o via filo e non abbia ancora le idee chiare su quale allarme per la sua abitazione scegliere. 

Miglior allarme per casa
Migliori allarmi per la tua abitazione

Fondamentale e’  l’attenzione al prezzo del prodotto scelto. Grazie all’e-commerce, infatti, anche un impianto anti-intrusione e’ acquistabile on line. E’ possibile trovare dei pratici kit antifurto fai da te, forse il miglior antifurto casa sia wireless che non per chi vuole risparmiare  che non richiedono la presenza di un tecnico per l’installazione e con la migliore comunicazione tra i sensori senza fili, grazie alla quale non è necessario operare interventi sulle murature se non il semplice forare con un trapano le pareti per attaccare i sensori volumetrici chiamati anche pir o infrarossi.

Continua a leggere Miglior Antifurto Casa Wireless

Installazione Antifurto Casa Milano

antifurto casa milano
antifurto casa milano

Un nostro tecnico che utilizza la marca HDPRO ci ha inviato delle immagini della installazione di un antifurto a basso costo che ha effettuato vicino a Milano, a Monza, in realtà vicino a Milano, in una località che ovviamente per motivi di riservatezza non possiamo svelare. Nello stesso periodo sono stati installati impianti a Milano, Varese, Como, Monza, Lecco, Novara, BergamoCremona, Lodi, Pavia, Varese.

L’ installatore, con poche centinaia di euro, ha configurato e attaccato al muro dei sensori da esterno doppia tecnologia e pet immune ovvero che non scattano in presenza di animali di piccola taglia, possiamo vederlo nella prima immagine.

Questi rilevatori, chiamati anche sensori magnetici o contatti porta a circuito chiuso,  si connettono ai bordi delle porte  delle finestre e delle tapparelle. Il loro funzionamento e garantito da sensori magnetici senza fili i quali fino a quando la porta resta chiusa, restano sovrapposti creando un circuito chiuso, poi nel momento in cui la porta viene aperta il sensore viene interrotto e parte l’allarme.

installazione antifurto Milano
installazione antifurto Milano

Installare questo antifurto a Milano vicino Monza è stato molto semplice e può essere fatto anche da tutti, anche chi non è particolarmente esperto. Basta seguire questi pochi passaggi per avere una maggiore sicurezza per la vostra abitazione . Il nostro amico installatore qui di seguito ha inviato 2 sensori magnetici per porta o finestra di colore bianco e di colore nero.

Tra i servizi forniti anche in Lombardia e ovviamente a Milano vi è anche la colorazione RAL del sensore nella tonalità corrispondete all’imposta. Ringraziamo il nostro tecnico, chi volesse richiedere un preventivo può contattarlo cliccando qui sopra in alto nella richiesta per  allarmi wireless su molte città italiane tra cui Milano, Varese, Como, Monza, Lecco, Novara, BergamoCremona, Lodi, Pavia, Varese.

Installazione Allarme Milano
Installazione Allarme Milano

Consiglio per l’Acquisto di un buon Allarme per la casa

Progettare un sistema antifurto per casa richiede esperienza comprovata nel settore e particolari capacità tecniche. L’esperienza negli allarmi wireless oppure filari non si improvvisa, al di là di molte opinioni e pareri che si possono leggere in giro per blog o forum quello che conta è installare dei componenti validi dal punto di vista tecnico e posizionare i vari sensori dell’antifurto in modo da evitare l’importante problema dei falsi allarmi.

Immaginate cosa significhi un antifurto tarato male che scatta di continuo al passaggio di un gatto, di un uccellino, di una porta che sbatte, di una foglia che vola. Vi costringerà a disattivarlo e a rendere di nuovo la vostra casa vulnerabile.

Ci ricordiamo di un cliente che ci ha chiamato per un problema su un allarme che non avevamo montato noi. Non si riusciva a capire perchè scattava continuamente il sensore perimetrale esterno. Era lo stendino che quando volava creava il falso allarme. Abbiamo sostituito il sensore Pir che era veramente scarso.

Quando si progetta il posizionamento dei sensori ci possiamo far aiutare da una piantina dell’abitazione magari anche del giardino che circonda la casa qualora presente, si devono segnalare i possibili varchi ovvero quelle aperture dalle quali si ritiene potrebbero avvicinarsi eventuali ladri.

Dal punto di vista tecnico è facile trovare in giro prodotti molto economici: ad esempio si trovano centraline di allarme ad un costo di 100-120 euro, potrebbero essere affidabili secondo voi? Sono giocattoli, lasciateli stare. Anche se il mercato ha portato a produrre l’elettronica di consumo in paesi asiatici come Taiwan e Cina non vuol dire che siano tutti prodotti poco validi e super economici. Ormai in Cina producono tutti, anche marche come Bentel e Diagral contengono componenti cinesi, ma ci sono prodotti e prodotti.

Consigli per l’acquisto di un buon antifurto per la casa:

1) Accertatevi che la ditta che ve lo propone abbia delle sedi fisiche ovvero negozi dove si puo ritirare la merce e saggiare la bontà del prodotto. In tal caso potrà andar bene comprarlo anche dal sito, ma l’ecommerce eventuale deve essere un servizio in più per far risparmiare il consumatore finale e non l’unica finestra vetrina di quella azienda sul mondo dell’antifurto per casa.

2)Chi ve lo vende dovrebbe avere una rete di installatori con collegamenti reali sul territorio. Accertatevi che i prodotti per la sicurezza che volete acquistare vengano installati da anni.

3)Molto importante è da quanti anni è attiva la società che vi propone questi antifurti per casa, sotto i 10 anni lasciate perdere.

4)Utilizzate il buon senso circa il prezzo di un allarme. Una centralina economica mai sotto le 200 euro. Per un sensore volumetrico buono non scendete sotto 70-80 euro, i contatti magnetici costano poco. Le telecamera di video sorveglianza buone partono da 100 euro. Un sensore Pir, a meno di 50 euro, non lo trovate.

Purtroppo su Internet imperversano antifurti a doppia frequenza con mirabolanti app per android o iphone ipad, prima di farsi abbagliare chiedete al telefono se tutti i componenti che compongono il presunto sistema a doppia frequenza sono realmente a doppia frequenza o se invece solo la centralina ha un modulo per la seconda frequenza assolutamente inutile perché i sensori non sono doppia frequenza.

Esigete di sapere dove è stata prodotta la parte in doppia frequenza, in questo caso il cuore del sistema ovvero la comunicazione in doppia frequenza ed il sistema di antiaccecamento è bene che siano progettati e magari anche costruiti in Italia.

Per le app va ricordato che si tratta di applicazioni dove al posto di schiacciare sul pulsante invia della funzione sms del vs telefonino si schiaccia su pulsanti dentro questo applicativo che fanno armare o disarmare il sistema tutto qui in pratica la nostra esperienza ci dice che dopo l’entusiasmo iniziale l’utente preferisce inviare l’sms direttamente invece di andare a cercare la app corrispondente. Insomma non è tutto ora quel che luccica.